ESTENSIONE PERMESSI 104: PRIME INDICAZIONI OPERATIVE

Con il messaggio nr 1281 del 20 marzo 2020, l’Inps ha dato le prime sintetiche illustrazioni relative alla fruizione dei permessi ex Legge 104/92 in relazione all’emergenza COVID-19.

A questo messaggio seguirà una circolare illustrativa INPS con le istruzioni operative e procedurali in merito all’applicazione delle novità introdotte. La circolare sarà pubblicata a seguito del parere favorevole del Ministero.

Nel messaggio Inps si conferma l’aggiunta ai 3 giorni mensili già previsto dalla legge 104/92 (3 per il mese di marzo e 3 per il mese di aprile) di ulteriori 12 giorni complessivi per i mesi di marzo e aprile.

Questi ulteriori 12 giorni , frazionabili in ore, possono essere fruiti consecutivamente nello stesso mese.

BENEFICIARI:

  • I lavoratori che assistono un familiare con handicap grave accertato.

N.B. Secondo il messaggio Inps l’ampliamento delle giornate di permesso spettano SOLO a chi assiste familiari con grave disabilità e NON SPETTANO a coloro che fruiscono dei permessi per sé stessi. Secondo l’Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità (http://disabilita.governo.it/it/notizie/nuovo-coronavirus-domande-frequenti-sulle-misure-per-le-persone-con-disabilita) l’ampliamento dei permessi spetterebbe anche ai laboratori disabili in situazione di gravità.

COSA È NECESSARIO FARE:

  • Se si è già in possesso di un provvedimento di autorizzazione alla fruizione dei permessi (con validità comprensiva dei mesi di marzo e aprile) NON si deve presentare una nuova domanda: si può già fruire delle giornate aggiuntive ed il datore di lavoro deve considerare validi i provvedimenti di autorizzazione già emessi.
  • Se non si ha il provvedimento di autorizzazione in corso di validità, è necessario presentare una nuova domanda secondo le solite modalità( direttamente sul sito Inps utilizzando il proprio pin personale o attraverso un patronato). Il provvedimento di autorizzazione che verrà emesso sarà considerato valido dal datore di lavoro per la concessione del numero maggiorato di giorni.

COME UTILIZZARE LE GIORNATE DI PERMESSO SPETTANTI: secondo il messaggio Inps i 12 giorni aggiuntivi sono utilizzabili liberamente nell’ambito dei mesi di marzo e aprile, mentre i 3 giorni mensili vanno utilizzati nel mese di competenza (come è sempre avvenuto).

Attendiamo l’ulteriore pubblicazione della circolare applicativa INPS  (che speriamo risolva la divergenza interpretativa tra INPS  e l’Ufficio delle Politiche Sociali del Governo) e dare di conseguenza ulteriori aggiornamenti.

DIPARTIMENTO WELFARE FISAC CGIL PIEMONTE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.