Archivi categoria: Ufficio Successioni

Pratiche di Successione? C’è la FISAC!

Per tutti gli iscritti FISAC/CGIL di Torino e Provincia, è attivo il servizio per l’espletamento delle pratiche riguardanti le successioni.

Quando si è tenuti alla presentazione della successione?

La pratica è obbligatoria nel caso in cui il defunto era proprietario di beni immobili (fabbricati e/o terreni) e/o nel caso di intestazioni o cointestazioni di rapporti bancari e/o postali (c/c, depositi titoli, etc).

Svolgere la pratica attraverso questo servizio è economico: molti liberi professionisti richiedono fino al 10% del valore dell’eredità; le tariffe dei caaf CGIL sono tra le più basse del mercato e prevedono ulteriori condizioni vantaggiose per gli iscritti.

Documenti necessari

  • Certificato di morte (anche in fotocopia);
  • Fotocopia di documento di identità del defunto;
  • Fotocopia del codice fiscale del defunto;
  • Ultima dichiarazione dei redditi del defunto (730 o modello Unico);
  • Atto notarile di acquisto ed eventuali variazioni inerenti gli immobili posseduti dal defunto;
  • Dichiarazione rilasciata dall’Istituto di Credito (Banca o Posta) sulla sussistenza del credito alla data del decesso;
  • Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà nella quale vengono indicate le generalità di tutti gli eredi;
  • Fotocopia dei documenti di identità di tutti gli eredi;
  • Fotocopia dei codici fiscali di tutti gli eredi;
  • Tessera CGIL dell’anno in corso.

Una volta ottenuti questi documenti si può richiedere l’appuntamento ad uno dei caaf CGIL abilitati a queste pratiche (vedi elenco sottostante) inviando una mail all’indirizzo 730fisac@gmail.com  senza inoltrare i documenti, ma specificando semplicemente quale caaf si preferisce tra i seguenti:

Città di Torino:

  • C.so Brescia, 53/a;
  • Via Nizza, 36/a;
  • Via Sagra di S.Michele, 31

Provincia di Torino:

  • Collegno: via Morandi, 5
  • Moncalieri: Corso Trieste, 23
  • Rivoli: Via Piave, 23
  • Settimo: Via Matteotti, 6/b

Una volta che verrà fissato l’appuntamento l’interessato dovrà recarsi personalmente al caaf munito della documentazione elencata.

Per l’espletamento della pratica è sufficiente la presenza di UN SOLO erede.